Il “flare” è un fenomeno causato dalla riflessione di fonti di luce forti attraverso le lenti dell’obiettivo, a formare aloni di forma poligonale, dipendente dalla forma e dal grado di apertura del diaframma dell’obiettivo stesso.

Quando riprendiamo una scena, e questa include la presenza di luci direttamente nel fotogramma, o con un raggio incidente specifico, si può verificare un fenomeno che chiamiamo “lens flare” che è provocato dal rimbalzare dei raggi di luce nell’obiettivo, provocando degli aloni.

Aggiungere flare a fotografie e video è una tendenza sempre più presente oggi.
Ci sono vari plugin per After Effects che permettono di farlo. Il più interessante, quello che io uso, è Video Copilot Optical Flares. Un software completo che offre una gamma infinita di possibilità. Attenzione però a non esagerare, per evitare di ottenere un effetto innaturale e fastidioso.

LAVORIAMO INSIEME

RACCONTAMI LE TUE IDEE

Se hai un’idea, un progetto, oppure hai bisogno di un consiglio, contattami!
Sarò felice di discuterne con Te per elaborare una strategia vincente.